Borassi – Costa Salata - Segnavia 200

Questo itinerario collega due paesi della Val Sisola ripercorrendo una tappa del sentiero 200, l’anello Borbera e Spinti, che vi consiglio vivamente di percorrere per intero. Il sentiero parte dalla cappelletta della Madonna della Pace di Borassi (700 m s.l.m.). Cominciamo sin da subito a salire sulla sinistra, arrivando in breve tempo al bivio di Camere Vecchie, una vecchia borgata abitata da una manciata di persone. Continuiamo a camminare sul crinale tra Valle Sisola e Valle Spinti e arriviamo ben presto alla cima del Bric delle Camere (1007 m s.l.m.). Incontriamo nel cammino fitti cespugli di ligustro e alcuni bellissimi esemplari di quercia. Seguiamo il sen- tiero 200, svoltiamo a sinistra e arriviamo al paese di Caprieto (821 m s.l.m.) dove continuiamo a seguire le indicazioni che ci fanno svoltare nuovamente a sinistra. Il sentiero in quest’ultimo tratto è piacevole e in breve tempo arriviamo alla frazione di Costa Salata (789 m s.l.m.) dove finisce la nostra escursione.

 


Il percorso in breve
Lunghezza 7,3 km
Segnavia 200
Difficoltà E

Borassi - Costa Salata - Marker 200

This itinerary connects two villages of the Val Sisola walking a part of path 200, the Borbera and Spinti loop, which I highly recommend you to walk in full. The path starts from the chapel of the Madonna della Pace in Borassi (mt. 700). We be- gin immediately to climb on the left, arriving in a short

time at the crossroads of Camere Vecchie, an old vil- lage inhabited by a handful of people. We continue walk- ing on the ridge between Valle Sisola and Valle Spin- ti and we soon arrive at the top of the Bric delle Camere (mt. 1007). On the way we meet thick privet bushes and some beautiful oaks. We fol-

low path 200, turn left, and we will arrive at the town of Caprieto (mt. 821) where we continue to follow the signs that will lead us left again. The path in this last stretch is pleasant, and in a short time we arrive at the hamlet of Costa Salata (mt. 789) where our excursion ends.

Foto Federico Fallabeni

FF04-02-2020 001.jpg