La Via Saia - Segnavia 258

La Via Saia è un percorso da poco recuperato grazie alla volontà e al lavoro di alcuni enti e associazioni della val Borbera (Cai di Novi Ligure, Consorzio di Dova Inferiore, Comune di Cabella Ligure, BorberAmbiente di Irene Zembo).
E’ un percorso che si sviluppa principalmente nel bosco, che unisce Dovanelli e San Fermo attraverso la lunga dorsale del Monte Saia, spartiacque tra le valli dell’Agnellasca e della Gordenella.
Arrivati a Dovanelli (mt. 520) seguiamo il segnavia 258, che passa accanto al Santuario per poi infilarsi nel bosco. Con un andamento a zig-zag, iniziamo a prendere quota e risaliamo un ripido versante di montagna fino a raggiungere finalmente il crinale in corrispondenza di un punto panoramico dove la vista spazia dal Monte Carmo al valico di San Fermo. Scendiamo superando il valico di
Pian degli Orsi, e mantenendoci sul sentiero 258, iniziamo a salire alla volta della boscosa vetta del Monte Saia (mt. 1167): la cappelletta di San Fermo si avvicina sempre di più, mentre continuiamo a percorrere il crinale su una sottile traccia di sentiero, che termina la sua corsa all’imbocco della carrareccia diretta ad Agneto.

Proseguiamo verso destra, e costeggiando la comunale Dova-San Fermo, raggiungiamo tra i prati la cappelletta posta sulla cima del Monte di San Fermo (mt. 1175), luogo magico dalla vista mozzafiato.
 

Il percorso in breve
Lunghezza 10 km
Segnavia 258
Dif icoltà E




The Via Saia - Marker 258

The Via Saia is a path recently restored thanks to the will and work of some bodies and associations of the Borbera valley (Novi Ligure's CAI - Italian Alpine Club,
Dova Inferiore's consortium, Municipality of Cabella Ligure, Irene Zembo's BorberAmbiente).

It is a route that mainly develops in the woods, which connects Dovanelli and San Fermo through the long ridge of Monte Saia, a watershed between the Agnellasca and Gordenella valleys.
Once arrived in Dovanelli (mt. 520) we follow marker 258, which passes next to the Sanctuary and then slips into the woods. With a zigzag pattern, we begin to gain altitude and go up a steep mountain slope until we finally reach the ridge at a panoramic point where the view sweeps from Monte Carmo to the San Fermo pass.

We go down passing the Pian degli Orsi pass, and keeping on path 258, we begin to climb to the wooded summit of Monte Saia (mt. 1167): the chapel of San Fermo gets closer and closer, as we continue to walk the ridge on a thin trail, which ends its run at the entrance of the cart track heading towards Agneto.
We continue to the right, and skirting the municipal Dova-San Fermo, we reach the chapel on the top of the Mount of San Fermo (m. 1175), a magical place with a breathtaking view.



Foto Cristiano Zanardi

Via Saia_1.jpg