Albera  Ligure – Monte Giarolo - Segnavia 210

L’itinerario comincia sul ponte di Albera Ligure (423 m s.l.m.) a fianco al Bar del ponte. Camminiamo sulla destra del torrente Albirola, fino a svoltare a destra e cominciare a salire tra prati e macchie di bosco di roverella. Arriviamo ben presto a camminare nei pressi delle vigne di Cascina Barbàn, ovvero le mie, continuiamo a salire e arriviamo sul pianoro dell’azienda. Qui possiamo bere, chiedere informazio- ni, consultare o acquistare materiale informativo/escursionistico sulla Val Borbera. Passata la cascina continuiamo a salire seguendo il segnavia 215 e in breve tempo arriviamo a Figino (612 m s.l.m.). Continuiamo a salire di quota su asfalto, fino a svoltare a destra nei pressi di una casa di caccia. Il sentiero adesso è praticamente in piano fino alla località Torre di Figino (700 m s.l.m.). La frazione la sfioriamo appena e la lasciamo al di sotto del sentiero e continuiamo a camminare andando dritti. Dopo aver incontrato una zona caratterizzata da un imboschimento a conifere giungiamo ad un trivio (senza segnaletica) dove svoltiamo a sinistra e comincia- mo a salire repentinamente. Continuiamo a salire tenendo la sinistra tra roverelle, ginepri, pini silvestri e pini neri. Attraversiamo la Costa di Pian delle Melighe e al trivio successivo restiamo al centro fino a svoltare a sinistra e scendere sul ver- sante all’interno di un castagneto, attraversiamo una faggeta, guadiamo l’Albirola e raggiungiamo Case Vignassa (1012 m s.l.m.), una frazione di Volpara. A questo punto oltrepassiamo le case e al bivio seguente svoltiamo bruscamente a destra e incominciamo a salire, superiamo la fontana della Gure e procediamo alle pendici del crinale del Monte Gropà e del Monte Giarolo. Dopo alcuni tornanti, incontriamo un’altra fontana. Continuiamo a camminare in leggera salita, svoltiamo a destra e ci dirigiamo verso il crinale, incontriamo il bivio con il sentiero 200 e a questo punto svoltiamo a sinistra e raggiungiamo il Monte Giarolo (1473 m s.l.m.).

Il percorso in breve

Difficoltà E
Lunghezza 13 km
Tempo di percorrenza 5,30 h
Dislivello +1200/ -550



Albera  Ligure - Monte Giarolo - Marker 210

 

The itinerary begins on the bridge of Albera Ligure (mt. 423) next to the Bar del Ponte, where I recommend to stop by for at least a cof- fee. We walk to the right of the Albirola stream, until we turn right and begin to climb through meadows and oak woods. We soon arrive to walk near the vineyards of Cascina Barbàn, my vineyards, then we continue to climb and we arrive on the plateau of the Azienda. Here we can drink, ask for information, consult or buy information material on hiking in Val Borbera. After the farmhouse we continue to climb following trailsign 215, and, in a short time, we arrive at Figino (mt.

612), a place known for its food and wine. We continue to climb on asphalt, until we turn right near a hunt- ing lodge. The path is now practically flat up to Torre di Figino (mt. 700). We barely enter the town only to leave it below the path and continue walking going straight. After having met an area characterized by coniferous afforestation we reach a crossroads (without signs), where we turn left and begin to climb abrupt- ly. We continue to climb, keeping to the left, between oaks, junipers, Scots pines and black pines. We cross the side of Pian delle Melighe, and at the next crossroads we stay in the center, until

we turn left and descend on the slope inside a chestnut grove. We then cross a beech forest until we have to ford the Albirola stream, in order to reach Case Vignassa (mt. 1012), a hamlet of Volpa- ra. At this point we pass the houses and, at the following crossroads, we turn sharply right and begin to climb. We pass the Gure fountain and proceed at the slopes of the ridge of Monte Gropà and Monte Giarolo. After a few bends, we meet anoth- er fountain. We continue to walk slightly uphill, we then turn right and head towards the ridge, we meet the junc- tion with path 200 and at this point we can turn left and reach Monte Giarolo.




Lorenzo Bruni

DSC02433.jpg