Pertuso - Rivarossa - Segnavia 209

Questo itinerario seppure breve è riservato a escursionisti esperti a causa della presenza di molti tratti esposti. Arrivati a Pertuso (376 m s.l.m.) nei pressi del mo- numento dedicato ai partigiani della divisione “Pinan Cichero” cominciamo a cam- minare sulla provinciale in direzione Arquata Scrivia. Dopo circa 500 metri sulla destra troviamo alcuni omini di pietra e un segnavia bianco rosso, svoltiamo a de- stra e cominciamo a salire sulle rocce del conglomerato. Stiamo attenti ai segnavia pitturati sulla roccia ed alcuni omini di pietra posizionati qua e là e continuiamo a salire tra roverelle, ginepri e biancospini. Il panorama comincia a diventare via via più ampio e ci mostra le cime della valle e il suo sviluppo perpendicolare rispetto a dove siamo. Superata una zona esposta, tra le piante di timo selvatico, tipico della zona, entriamo in un boschetto di ornielli e carpini neri e arriviamo sulla sommità della Costa Camisola (847 m s.l.m.). A questo punto svoltiamo a sinistra a arriviamo all’incrocio con il sentiero 208, giriamo a sinistra e arriviamo alla chiesetta di Ri- varossa e dopo qualche minuto alla borgata dove troviamo un bivacco ristrutturato dalla sezione di Novi Ligure del C.A.I..

 


Il percorso in breve
Lunghezza 2,7 km
Segnavia 209; 208
Dif icoltà E

Pertuso - Rivarossa - Marker 209
 

This itinerary, albeit short, is reserved for expert hikers due to the presence of many exposed sections. Once in Pertuso (mt. 376), near the monument dedicated to the partisans of the “Pinan Cichero” division, we start walking on the provincial road towards Arquata Scriv- ia. After about 500 meters, we find some stone men and a red and white trail sign on our right, we turn that way and

we begin to climb the rocks of the conglomerate. We follow the signs painted on the rocks and the stone men positioned here and there and continue to climb between oaks, ju- nipers, and hawthorns. The panorama begins to get wid- er and wider and it shows us the peaks of the valley and its development perpendicular to where we are. After passing an exposed area among the wild thyme plants, typical of

the area, we enter a grove of manna ashes and hop-horn- beams and we will arrive at the top of the Costa Cami- sola (mt. 847). At this point we turn left to arrive at the intersection with path 208, we turn left and we arrive at the small church of Rivaros- sa. After a few minutes more, we arrive at the village where we find a bivouac restored by the Novi Ligure section of the Italian Alpine Club.

Foto Claudio Ostuni

IMG_4534.jpg