Stazzano – Monte Spineto – Cà del Bello - Segnavia 200

 

Parcheggiata l’auto in Piazza Risorgimento, si imbocca la via Umberto I e si svolta subito a destra. Incontriamo una scalinata che ci porta immediatamente fuori dal paesaggio urbano. Durante il cammino incontriamo robinie, noccioli, roveri, orniel- li, ginestre e castagni. Oltrepassate le piccole aree di sosta si arriva a Villa Erizzo dove si possono scorgere due bellissime sequoie. Nei successivi due bivi teniamo la sinistra. Dopo circa un’ora abbondante si arriva al Santuario di Monte Spineto. Proseguiamo seguendo il segnavia 200 e scendiamo arrivando in poco tempo alla Bocca del lupo. Continuiamo il cammino che si fa sempre più gradevole e ombreg- giato. Oltrepassiamo alcune cascine abbandonate tra cui la Cascina Rughè, punto di riferimento per i partigiani durante la seconda guerra mondiale e arriviamo in breve tempo al Santuario Ca del Bello. Escursione piacevole tra le più basse della valle quindi percorribile praticamente in tutti i periodi dell’anno.

Il percorso in breve

Lunghezza 9 km

Segnavia 200

Difficoltà E

Tempo di percorrenza 3,15 h

Stazzano - Monte Spineto - Cà del Bello - Marker 200

 

This excursion, which fol- lows the path of the first stage of path 200 (Borbera-Spinti loop), starts from Stazzano (mt. 218) and as it develops in the lower valley it is prac- ticable in practically all periods of the year. We park the car in Piazza Risorgi- mento, take via Umberto I and turn immediately right, following a staircase that takes us immediately out of the urban landscape. After

passing some parking are- as, we arrive at Villa Erizzo where we can admire two beautiful sequoias. On the way, we meet black locust trees, hazel trees, oaks, ash trees, brooms and chestnut trees. In just over an hour we arrive at the sanctuary of Monte Spineto (mt. 459), from whose terrace we can admire a beautiful view of the plain. We continue fol- lowing marker 200 and we

go down a narrow track to Bocca del lupo (mt. 387): the path is now more pleas- ant and shady and we pass some abandoned farmsteads including the Cascina Rughè, a reference point for partisans during the Second World War. We return to the woods for the last part of the route, which leads us to the Sanctuary of Cà del Bello (mt. 495), where we end our pleasant walk.

Foto Maurizio Carucci

Ca del bello  2.JPG